FANDOM


Un fantasma a palazzo
Un fantasma a palazzo
Episodio:(
  1. 012JP /
  2. 012EU /
  3. 013US)
Nome (Jp) : デデデ城のユーレイ
1ª TV Giapponese: 22 Dicembre 2001
Mostro: Urameshiya

Un fantasma a palazzo è l'episodio 12 dell'anime di Kirby. L'episodio ha come protagonisti King Dedede ed Escargoon.

TramaModifica

Urlo1 Sprite1 - Kirby Super Star Ultra Attenzione! Qui sono presenti degli spoiler!

L'episodio inizia la sera tardi al Castello di King Dedede, durante una notte di luna rossa. Nella sala del trono, Escargoon annunciò a King Dedede di aver finalmente finito la sua ultima invenzione, una fotocamera instantanea, andarono quindi subito a testarla in balcone. Per motivi ignoti, nella foto scattata apparve un fantasma. Escargoon era terrorizzato da esso, ed avvertì il re che probabilmente gli stava dando la caccia, ma al re stesso non importò nulla, o almeno, fingeva di esserne indifferente quando anch'egli era spaventato.

King Dedede andò quindi a consultarsi da Mabel, che confermò la presenza dello spettro ed il suo risentimento nei confronti del re. Finita la predizione, King Dedede tornò al suo castello. Durante il viaggio di ritorno, insistette sul fatto che nel suo castello non potevano esserci fantasmi e che Mabel fosse un'imbrogliona. Ancor prima che finissero di attarversare il ponte levatoio con la jeep reale, esso si alzò e finì per farla schiantare sul terreno. Subito dopo sentirono dei rumori provenire dall'ingresso del castello, solo per poi scoprire che questi era Waddle Doo. Non appena venne rimproverato per non essere riuscito ad alzare bene il ponte levatoio, egli spiegò che durante la mattinata ha funzionato senza problemi. Escargoon ordinò a Waddle Doo di indagare sulle cause del malfunzionamento del ponte levatoio, mentre King Dedede vide lo stesso spettro che aveva visto in foto, terrorizzandosi. Gli altri però non lo videro, allora Dedede fece finta di niente ed entrò nel suo castello.

Nell'atrio, Lady Like camminava avanti e indietro, preoccupata, confidandosi con Sir Ebrum e Tiff. Non appena Dedede ed Escargoon arrivarono, la coppia chiese spiegazioni al re, sostenendo di aver visto un fantasma. Anche Tiff affermò di aver visto lo stesso fantasma che ce l'aveva con Dedede, in mattinata, mentre camminava per il corridoio. Lady Like affermò invece di averlo quella sera stessa: mentre guardava la televisione, la finestra dei suoi appartamenti si aprì e non appena andò a chiuderla, vide il fantasma. Se lo trovò poi all'interno della sua stanza ed urlò. Fu infine il turno di Sir Ebrum, che raccontò di averlo visto le bottiglie del vino fluttuare mentre era in cantina. King Dedede rifiutò di crederci ed in quello stesso momento apparve Meta Knight, che era d'accordissimo sulla presenza di fenomeni paranormali all'interno del castello, accusando il re di esserne responsabile a cui Tiff aggiunse, accusando Dedede di aver comprato un mostro dalla Nightmare Enterprises. Quando gli venne chiesto dello scheletro nelle segrete, il re spiegò che in realtà era solo un modello di plastica. Dopo le continue accuse, il re non ne poté più e chiese che facessero tutti silenzio.

King contattò così il Servizio Clienti per ordinare un mostro in grado di acciuffare i fantasmi, ma la richiesta gli venne negata per non aver pagato il debito nei confronti dell'azienda. Finita la comunicazione, le luci si spensero e si accesero in continuazione, accompagnate da delle risate. Dedede si mise quindi a fuggire e corse in corridoio. Non appena sentì dei passi, inizialmente si terrorizò, ma poi decise di scoprire chi li generasse. Finì per sbattere contro Escargoon, che dopo essersi beccato una manata dal re, gli fu ordinato di indagare sulla faccenda, ma egli rifiutò, fuggì e si chiuse nella sua stanza. Sentendo nuovamente i passi, King Dedede ricominciò a correre nei corridoi, chiedendo aiuto. Si recò quindi nella sua camera da letto e decise di mettersi a dormire, senza successo, decise quindi di accendere le luci e fare esercizi. Le luci si spensero da sole ed iniziò un temporale all'esterno. Chiuse le tende per non vedere il temporale, ma sentì subito dopo il suono costante del suo orologio a pendolo, le cui lancette giravano di continuo. Non appena Dedede provò a romperlo col suo martello, la finestra si spalancò e Dedede vide qualcosa che lo terrorizzò.

Quel qualcosa erano dei pipistrelli, che entrarono nella sua stanza e poi uscirono subito dopo, con la finestra che si richiuse dietro di essi, per poi aprirsi di nuovo. Dedede, spaventato, si mise sotto le coperte, per sentire subito dopo un urlo. Come se non bastasse, King Dedede aveva bevuto troppa acqua ed ora doveva andare in bagno. Spaventato, King Dedede si rivestì e sfondò col martello la porta della stanza di Escargoon per farsi accompagnare in bagno da lui, contro la volontà di quest'ultimo, anch'egli terrorizzato.

Dopo aver corso a tutta velocità verso la porta dei bagni, King Dedede si infilò nel primo gabinetto libero che trovò e si lavò le mani una volta finito. Non trovò tuttavia Escargoon e, sentendo delle lamentele, sospettò che il fantasma avesse rapito Escargoon e corse in corridoio, dove incontrò altri tre fantasmi, da cui fuggì. I fantasmi si incontrarono poi con Tuff, che non erano altri che Kirby, Fololo e Falala con dei costumi addosso. Poi decisero di continuare a fare scherzi al re.

Tiff, Meta Knight, Sir Ebrum e Lady Like erano intanto corsi in corridoio dopo aver sentito le urla di Dedede. King Dedede si ritrovò nella cella del castello, incatenato su un tavolo di tortura, con una lama che gli dondolava sulla pancia, il tutto organizzato ancora da Tuff e gli altri. Non appena si svegliò, chiese aiuto. Tiff ed il suo gruppo, sentendo le urla, corsero in cantina. Nel frattempo, Fololo spinse addosso al re un muro di cartone e poi, assieme agli altri, gli gettò degli scheletri di plastica mentre volava sopra Dedede nuovamente travestito da fantasma, assieme a Falala e Kirby. La situazione spaventò così tanto King Dedede che lo fece svenire, Escargoon si presentò allora sulla scena per complimentarsi con gli altri del loro lavoro e li ricompensò con dei lecca-lecca, rivelando infine che la vera mente dietro lo scherzo era proprio il consigliere del re. In quello stesso momento si presentò Tiff col suo gruppo, che rimproverarono gli autori dello scherzo. Escargoon ammise di averlo fatto per vendicarsi di tutti gli spaventi che Dedede gli aveva fatto prendere. Ammise inoltre di aver creato la fotocamera per scattare una foto contenente un fantasma e di aver pagato Mabel per dare Dedede una falsa predizione del futuro. Aveva inoltre ordinato lui a Waddle Doo di usare il ponte levatoio in modo sbagliato e sempre lui aveva chiesto ai ragazzi di travestirsi da fantasmi. Tuff spiegò che si erano offerti di aiutare Escargoon perché il re voleva spaventare anche loro. Alla fine risero tutti, eccetto King Dedede che si era appena ripreso ed ammise di essere stato in errore e gli chiese di fare pace. Ma non appena venne liberato, Dedede rivelò che stava fingendo e che era furioso e si mise ad inseguire gli autori dello scherzo in corridoio per punirli. Durante la corsa vide però un altro fantasma e provò ad afferrarlo, credendo che fosse nuovamente Kirby travestito. Tuttavia, gli passò attraverso e si rivelò un vero fantasma. Dedede fugge spaventato dal vero fantasma, ed apre la sua cassaforte per cedergli parte del suo bottino, in modo da mandarlo via. Lo spettro afferro uno dei sacchi e se lo portò nella sala del trono, per teletrasportarsi con la macchina della Nightmare Enterprises. Sullo schermo, il Servizio Clienti confermò che il debito che King Dedede aveva nei confronti dell'azienda era stato infine pagato e spiegò a tutti (eccetto King Dedede che era ancora nella sua cassaforte) che questo era l'unico modo che aveva per prendersi i soldi che gli spettavano e chiuse la trasmissione. Quando gli venne chiesto se aveva in qualche modo collaborato con la Nightmare Enterprises, egli lo negò. Ma il re era appena entrato nella sala del trono, furioso e col martello, pronto a punire tutti credendoli complici del Servizio Clienti.

Urlo1 Sprite2 - Kirby Super Star Ultra Qui terminano gli spoiler.

Cambiamenti nel doppiaggioModifica

  • Il flashback in cui King Dedede insegue Escargoon con la motosega per spaventarlo è rimosso nella versione doppiata per via della violenza.

CuriositàModifica

  • La prima parte della scena nella sala delle torture è un riferimento ad Il pozzo e il pendolo di Edgar Allan Poe.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.